Docenti

Giuseppe Preiti

Pianista, tastierista, programmatore musicale, compositore e arrangiatore.
Studia pianoforte Jazz con il M°Riccardo Randisi. Partecipa a numerosi jazz festival italiani come “Castelbuono Jazz Festival”, “My Way Festival”, “Mufara Jazz Festival”, “International Jazz Day”.
Nel panorama pop collabora con diversi artisti quali Simone Cristicchi,Zero Assoluto,Annalisa Minetti,Paolo Meneguzzi,ecc.Nel jazz suona con V.Giordano, C.Avellone, L.Garsia, A.Presti, G.Tantillo, G.Costa, V.Terruso, C.Giambruno, G.Castiglia, A.Laura, O.Maugeri, S.DiBattista, G.Palazzolo, G.Urso, F.Faja, A.Mirabella, U.Porcaro, F.Lannino, ecc.
Durante la sua carriera collabora anche con importanti orchestre come l’”Orchestra Jazz Siciliana”, la“Youth Brass Orchestra” e la “Madonie Jazz Orchestra”. Partecipa come pianista accompagnatore anche a diversi programmi televisivi come “Italia’s Got Talent” ed “Insieme”, e come Pianista solista per “Piano City Palermo”. Durante le sue collaborazioni suona al Teatro Ariston di SanRemo, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Politeama. Dal 2012 è Docente/Assistente Pianista presso la “Scuola Popolare di Musica Jazz The Brass Group” di Palermo.

Antonino (Ninni) Pedone

Clarinettista, sassofonista, compositore e arrangiatore, consegue il diploma di clarinetto 10/10 nel 1982, presso il Conservatorio di Palermo. dal 1989 è Docente di Ruolo nella scuola media.
Socio fondatore dell’ “Orchestra Jazz Siciliana” di Palermo, ha svolto un’intensa attività concertistica dal 1984 ad oggi, sotto la guida dei più prestigiosi direttori d’orchestra (Gil Evans, Francy Boland, Bob Brookmeyer, Carla Bley, Mel Lewis, Bob Wilber, Gunther Schuller, Giorgio Gaslini, Bruno Canfora, Toshiko Akiyoshi, Sam Rivers, Ernie Wilkins, Archie Shepp, Paul Jeffrey, ecc…).nel 1988, al Festival Internazionale del Jazz di Sanremo;

  • nel marzo 1989, ad una tournée in Cecoslovacchia partecipando anche a programmi della rete televisiva nazionale;
  • nel mese di aprile, sotto la direzione di Bob Wilber, alla prima nazionale della ” Queen’s Suite” di Duke Ellington, e nel mese di maggio dello stesso anno ha inciso il suo primo album, “Orchestra Jazz Siciliana plays the music of Carla Bley”, sotto la direzione di C. Bley (per l’etichetta statunitense Xtrawatt/4- ECM);
  • nel 1990 alla “Rassegna Internazionale della Soul Music” di Palermo, accompagnando cantanti americane quali Vesta Williams, Cheryl Barnes, Marlena Shaw;
  • nel 1991, alla prima europea, “Epitaph” di Charles Mingus, sotto la direzione di Gunther Schuller;
  • al film di Michael Cimino Il Siciliano”;
  • nel 1992, ad un concerto di Nathalie Cole, e nello stesso anno vari concerti sotto la direzione di Giorgio Gaslini;
  • nel 1994, alla rassegna “Suoni del Novecento, promossa dall’E. A. Teatro Massimo, di Palermo; e nello stesso anno ad una trasmissione dal Teatro-Greco di Tindari, in mondovisione diretta per la Rai Radiotelevisione Italiana;
  • nel 1995, a vari concerti diretti da Clark Terry, Pete Rugolo, Lester Bowie;
  • nel 1996, su invito della Società Italiana per lo Studio della musica Afroamericana, ad una esecuzione in prima mondiale, dal vivo, della suite “Porgy and Bess”, diretta da Gunther Schuller;
  • negli ultimi ad una intensa attività concertistica, in vari centri dell’isola, sotto la direzione di Ignazio Garsia, accompagnando artisti quali Diane Schuur, Bob Mintzer, Bill Russo, Arturo Sandoval, ecc…
  • 2003 suonando con Patti Austin e il batterista Gregg Field al teatro di Verdura (Palermo).
    Al Teatro Massimo di Palermo sempre nello stesso anno con Diane Reeves e con Gregory Hutchinson alla batteria, Ruben Rodgers al contrabbasso e Pete Martin al pianoforte.
  • Nel 2003 ha partecipato al tour della Joe Castellano Blues Big Band suonando con il vocalist Gordon Metz, il reverendo Lee Brown, Bobby Johnson, Hariett Lewis e ha curato tutte le  orchestrazioni.
  • Nell’ Agosto 2004 ha scritto “I REMEMBER BILL” brano originale per orchestra di fiati premiato al terzo posto al 7^ Concorso Internazionale di Composizione Originale per Banda “P. Pernice” Canicattini Bagni
  • Nel 2005  estate  concerto con Eumir Deodato al “Blue Brass” di Palermo.
  • Ha inoltre suonato con  Stefano D’anna, Mario Raja,   Carol Welsman.

Per la stagione concertistica 2006/07 della Associazione “The Brass Group” di Palermo
ha lavorato con:
Rachelle Ferrell, John Pizzarelli, Travis Sallivan, Biilly Childs, Martial Solal, Eliot Zigmund, Bill Moring.
Nel Febbraio 2007 su incarico della azienda “DONNAFUGATA”, ha curato vari arrangiamenti per orchestra jazz per la realizzazione del disco “MUSIC & WINE”.
Nel marzo 2007 su incarico dell’ “EAOSS” (Ente Autonomo Orchestra Sinfonica Siciliana)
Ha curato vari arrangiamenti per orchestra sinfonica e orchestra jazz per la realizzazione del progetto: “La Sicilia come non l’avete mai sentita”.
Dal 1997, ha lavorato a fianco di Sal Genovese, accompagnandolo in tournée siciliane e in vari spettacoli per la Rai Radiotelevisione Italiana.
Negli ultimi anni, ha conseguito il diploma di Musica Jazz, presso il Conservatorio di Palermo, sotto la guida del M°. I. Garsia dedicandosi maggiormente all’attività di arrangiatore/compositore.
Ha conseguito il titolo di “Direttore di Orchestra Jazz”, qualifica riconosciuta a livello europeo, studiando con docenti quali G. Schuller e Bill Russo.
Nell’agosto del 2001 ha partecipato al “14° Concorso Internazionale di Composizione e Arrangiamento per orchestra jazz” a Barga (Lucca) qualificandosi primo assoluto.
Ha diretto l’orchestra jazz degli allievi del conservatorio di Palermo.
Inoltre, ha diretto in molte occasioni l’Orchestra Jazz Siciliana, eseguendo brani da lui stesso arrangiati, ricevendo unanimi consensi dalla stampa italiana.
Ha fatto parte dell’orchestra del maestro Roberto Pregaddio con il quale ha svolto vari concerti nell’isola.
Nel 2006 ha arrangiato alcuni brani che sono stati eseguiti dall’ O.J.S. in occasione del “Premio Persefone” (Agrigento) dove era presente anche la RAI.

Inoltre su incarico della Fondazione “The Brass Group” nel giugno 2007, ha fatto parte della commissione per le “audizioni pubbliche per professori d’orchestra jazz”.

E sempre su incarico della Fondazione “The Brass Group” nel 2011 ha orchestrato e diretto per organico big band, il concerto per pianoforte e orchestra
“RHAPSODY IN BLUE” di G. Gershwin eseguito a Palermo in prima mondiale il 17/09/2011, riscontrando grandissimo successo di pubblico e di critica. Nel 2015 la Fondazione “The Brass Group” di Palermo lo ha nominato “Resident Composer”.

Nel 2017 ha curato il progetto “VIENI VIA CON ME” dagli arrangiamenti alla direzione fino alla realizzazione di un CD con Sal Pizzurro (voce e trombone solista) e Orchestra Jazz Siciliana.
A ottobre 2018 presso il Teatro Menotti di Milano ha diretto l’Orchestra eseguendo tutti i brani del progetto “Vieni via con me”.
Da alcuni anni si occupa della formazione e della crescita della banda musicale di Salemi, e per la quale ha composto numerosi brani per wind orchestra pubblicate dalle più prestigiose edizioni musicali: “Wicky”, “Scomegna”, “Allemanda”. E’ stato inserito nel libro: Compositori originali per banda: il ritratto italiano, edizioni Eufonia.

Molti suoi lavori si trovano presso il Catalogo del Polo BNCF Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Lavinia Garlisi

Lavinia Garlisi si è diplomata presso il Conservatorio V. Bellini di Palermo sotto la guida del M° Francesco Sclafani.

Ha approfondito lo studio del flauto e dell’ottavino con Maestri di livello internazionale. Ha collaborato con numerosissimi teatri e orchestre, esibendosi anche in diretta tv nazionale.

Parallelamente all’attività artistica, si è sempre dedicata all’insegnamento dello strumento, a corsi di alfabetizzazione musicale per i più piccoli e alla diffusione nelle scuole dello studio della Musica.

É vincitrice del concorso a cattedra nazionale bandito nel 2016. Collabora da otto anni con la Scuola popolare di Musica “The Brass Group” nella qualità di docente di Flauto traverso e di Laboratorio di Propedeutica Musicale e Solfeggio.

 

Fabrizio Giambanco

Fabrizio Giambanco è nato nel 1972, una volta diplomatosi consegue ha una Licenza Di Teoria e Solfeggio presso il Conservatorio A. Scarlatti (già V. Bellini) di Palermo. E’ docente di Batteria Jazz, dal 2010 presso il C.E.S.M. di Catania, e dal 2018 presso La Fondazione Brass Group.

Nel febbraio 2007 comincia la sua attività concertistica nel Dusko Goyocovich Quartet al Complesso Monumentale dello Spasimo di Palermo. Nell’agosto dello stesso anno suona nel Salvatore Bonafede Trio al complesso Monumentale Tonnara Bordonaro e nel Stefano Di Battista Quartet a Messina.

Nel 2008 riprende l’anno con una serie di concerti al Complesso Monumentale dello Spasimo, nel Bob Mintzer Quartet e nel Flavio Boltro Quartet, infine con l’Orchestra Jazz Siciliana.

Nel 2009 si esibisce invece dapprima con l’Eilena Dennis Quartet al Borgo Jazz Club di Genova, al Lucca Jazz Festival e al Bravo Caffè di Bologna, poi col Gianni Gebbia Trio a Mussomeli e con L’Orazio Maugheri Jazz Quintet al Festival Internazionale Sergio Amato a Caniattini Bagni. Torna a Palermo suonando con il Salvatore Bonafede Trio e Daniele Scannapieco a Palazzo Jung, e prosegue allo Spasimo con una serie di concerti con il Charles Tolliver Quartet, Diego Spitaleri Jazz Trio, George Cables Quartet.

Nel 2010 collabora con Flora Faja esibendosi ad aprile all’Onyx Jazz Club di Matera, al Macerata Jazz, e a Bologna alla Cantina Bentivoglio; suona anche con il Salvatore Bonafede Quartet insieme a Fabrizio Bosso e Piero Leveratto durante il Jazz Vanguard 2010 al Teatro Metropolitan.

Nel 2014 intraprende il tour europeo “L’Appartenenza” con Pippo Pollina & Acustic Quintet.

Tra il 2015 e il 2016 suona con The Unsaid Songs Quartet al Live Palermo Jazz Festival, con Pippo Pollina & Acustic Quintet all’Hallenstadion di Zurigo, con il Mazzamuto’s Quintet all’International Music Academy di Palermo e al Sicilian Sinphonic Orchestra-Jazz Season, con l’Enrico Intra Quartet al Castelbuono Jazz Festival (Castelbuono).

Nel 2017 è di nuovo con Pippo Pollina & Acustic Quintet nel tour europeo “Il sole che verrà”.

Torna poi a novembre in Sicilia e suona al Palermo International Jazz Festival 2017, prima con l’Orchestra Sinfonica Siciliana, poi con la Jazz Orchestra del Conservatorio V. Bellini con la quale suona anche nel gennaio 2018 al Teatro Sangiorgi di Catania e al Castelbuono Jazz Festival (Palermo).

Sergio Munufò

Sergio Munafò nasce a Palermo il 12/05/63, chitarrista di jazz e compositore; si è laureato  in musica jazz presso il Conservatorio di stato di Palermo “A. Scarlatti” nel 2008  con il massimo dei voti 110/110 e lode e sempre nello stesso conservatorio è stato docente di chitarra jazz  dal 2011 al 2013. Attualmente insegna presso la scuola popolare di musica della Fondazione “The Brass group” di Palermo. Ha pubblicato 3 cd a suo nome: Blue Flat (AWM) 2004, Light frames (Comar 23) 2014, Valzer d’amor (Comar 23) 2019. Altre partecipazioni importanti a dischi: Kals’art live compilation con Pietro Tonolo (Egea music) 2005, Three drums show con Orchestra jazz siciliana feat. Peter Erskine e Alex Acuna (Brass record) 2009

Collaborazioni con Orchestra Jazz Siciliana

Diane Schuur, Patti Austin, Ernie Watts, Emil Richards, Rachelle Ferrell, Stefano Bollani, Rene Olstead, Dusko Goykovic, Gunther Schuller, Billy Childs, Martial Solal,  Eumir Deodato,Wayne Bergeron, Dianne Reeves, Gregg Field, Carol Welsman, Trevis Sullivan, Jane Monheit, John Aversa, Tony Hadley, Alex Acuna, Peter Erskine, Hermine Deurloo, Halie Loren, Nicole Henry, Tom Gaebel , Enrico Pierannunzi, Roberta Gambarini, Jenny B, Carolina Bubbico, Gianluca Pellerito, Nicola Gianmarinaro, Vito Giordano, Fabrizio Bosso.

COLLABORAZIONI IN ORGANICI COMBO:

John Serry, John Landham, Cheryl Porter, Joanne Pascal, Kiku Collins, Chaterine Antoine, Carola Grey, Mark Abrams, Dusko Goykovich, John Colianni, Gianni Cavallaro , Enzo Randisi, Tony Vella, Francesco Bearzatti,, Enzo Zirilli, Dario Deidda, Franco Cerri, Gigi Cifarelli, Massimo Faraò, Sandro Gibellini, Alessandro Presti, Francesco Patti. 

Paolo Vicari

Paolo Vicari – Batterista ennese, classe 1992.

Il suo primo approccio alla musica comincia attraverso lo studio del pianoforte all’età di soli 6 anni ma la vera folgorazione per la batteria avviene qualche anno dopo presso la scuola media statale ad indirizzo musicale “G. Pascoli” di Enna sotto la guida del maestro Salvatore Borzillieri. Con l’Orchestra Didattica “G.Pascoli” vince numerosi premi a livello nazionale.

Si appassiona alla musica Jazz grazie al maestro Giovanni Mazzarino, presso l’Accademia Musicale Siciliana “Nino Rota” (intitola successivamente “Enzo Randisi”) da lui fondata nel 2005.

Nel 2012 intraprende gli studi presso il dipartimento di musica Jazz del Conservatorio “A. Scarlatti” fu “V. Bellini” di Palermo, dove consegue la Laurea in Batteria e Percussioni Jazz con 110 e lode.

Unico batterista italiano selezionato dal  prestigioso KUG Jazz Institute di Graz(Austria) per l’anno accademico 2014/2015 dove ha approfondito gli studi con il batterista americano Howard Curtis e con il trombetta serbo Stjepko Gut.

Nell’ottobre 2015 entra a far parte dell’Orchestra Jazz Siciliana, la prima e unica orchestra permanente di Jazz in Italia, che ha sede al Brass Group di Palermo.

Nel novembre 2016 viene nominato Docente di Batteria Jazz presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Arturo Toscanini” di Ribera (AG).

Dall’ottobre 2018 è Docente di Batteria Jazz presso la Scuola Popolare di Musica The Brass Group di Palermo.

Batterista del nuovo spettacolo teatrale di Roy Paci “CARAPACE”.

Vincitore di diversi premi nella categoria musica Jazz: Premio “Pippo Ardini”, Premio “Benedetto Albanese”, Premio “Salvatore Gioia”, Premio “G. Raciti”, Premio “Marco Tamburini”.

Ha partecipato a numerosi Festival internazionali e nazionali, tra i più importanti: Toronto Jazz Festival (Canada), Gouvy Jazz & Blues Festival (Belgio), Pisa Jazz Festival, Vittoria Jazz Festival, Castelbuono Jazz Festival, Taormina Jazz Festival.

Vanta collaborazioni musicali, in Italia e all’estero, con importanti musicisti del panorama jazzistico: Bobby Watson, Russel Malone, Patti Austin, Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani, Maurizio Giammarco, Eddy Palermo, Humberto Amésquita, Camille Bertault, Luca Aquino, Giorgio Rosciglione, Enrico Pierannunzi, Dino Rubino, Yoni Zelnik, Olaf Polziehn, Bertil Strandberg, Stjepko Gut, Roberta Gambarini, Francesca Tandoi, Becki Biggins, Monica Mancini, Gregg Field, Carolina Bubbico, Sandro Zerafa, Tom Gaebel, Karim Hammar

Fabio Lannino

Fabio Lannino (Pa 11.01.1965)
Docente Management dello Spettacolo
Polistrumentista

Master in Music Business – Berklee College of Music Dipl LCM London College of Music

Insegnante di Management dello Spettacolo e titolare della classe di Musica d’Insieme ad orientamento Pop , presso Fondazione The Brass Group di Palermo dall’anno accademico 2016.

Musicista, ha collaborato e suonato con: Ricky Portera, Sarah Jane Morris, Gary Lucas, Jonathan Kane,Josh Colow , Artie Traum, Antonio Forcione, Gianni Cavallaro. in seminario live con Mike Stern, Robben Ford, Paul Gilbert.

Co-Fondatore dei Palermo Spiritual Ensamble, e della concept band de iKalvi, con la quale ha pubblicato il titolo “Music 4 Highways”.

Ha pubblicato il disco del nuovo progetto sviluppato insieme al trombettista ed arrangiatore Vito Giordano , 2 of Us, con la collaborazione di Diego Spitaleri

Organizzatore e produttore di concerti in Sicilia dal 1995 tra i quali:

Dionne Warwick & Burt Bacharach, Earth Wind and Fire, George Benson, James Taylor, Bruce Springsteen,Simple Minds, Zucchero, Giorgia, Claudio Baglioni,
David Crosby, Womad in Sicily, Paolo Conte, Pat Metheney, Chick Corea, Stefano Bollani, The Stomp, Alicia Keys,The Chieftains, Lalo Schifrin, Vinicio Capossela, Andrea Bocelli.

Direttore artistico, tecnico e promoter di WOMAD in Sicily dal 1998 al 2011, festival internazionale di musica “World” creato e diretto da Peter Gabriel

Responsabile Produzione dello Spettacolo #Antropocene (2017/18) di e con Marco Paolini (Tournée Italiana nei teatri d’opera: Massimo di Palermo, SanCarlo di Napoli, regio di Torino, Auditorium PdM Roma)

Co- Autore delle musiche di scena delle orazioni civili “Le parole rubate” e “I Traditori”, scritte dai giornalisti de La Repubblica Gery Palazzotto e Salvo Palazzolo, produzione del Teatro Massimo di Palermo.

Tiene masterclass di management dello spettacolo per professionisti, anche al Conservatorio A. Scarlatti di Palermo (febbraio – marzo 2019 n. 6 appuntamenti)

Direttore del Real Teatro Santa Cecilia di Palermo
Coordinatore della stagione concertistica Brass at Spasimo dal 2017, insieme al M. Vito Giordano, per la Fondazione The Brass Group.
Produttore ed ideatore del concept Christmas Ladies , (The Ladies per la stagione non natalizia).

Masterclass Music Business e Management dello Spettacolo

Carmen Avellone

Laureata in canto al conservatorio di Palermo col massimo dei voti, ha svolto importante attività concertistica in ambito sia classico che contemporaneo e jazzistico.

Svolge attività sia didattica che concertistica prevalentemente all’interno della Fondazione The Brass Group e rappresenta in entrambi i campi una delle figure professionali e artistiche di rilievo nazionale.

 

Vito Giordano

Trombettista, compositore, bandleader, direttore d’orchestra, diplomato in tromba al conservatorio V. Bellini di Palermo. Solista tra i più apprezzati in ambito europeo ha svolto numerosi concerti partecipando a festival jazz ed eventi di rilevanza nazionale e internazionale.

Dal 1996 a tutt’oggi è Direttore Didattico della Scuola di musica del Brass Group di Palermo e dei corsi Europei d’Orchestra Jazz nel corso dei quali è stato assistente di direzione di G. Schuller, B. Russo. Dal 2003 svolge attività di docente di tecnica dell’improvvisazione e musica d’insieme al conservatorio di stato V. Bellini di Palermo. Numerose le produzioni discografiche a nome suo tra cui “Flavours” e “A Handful o’ soul” (ENJA) con la “I.J.B.B.” di D. Gojkovich.

Concerti: New York (USA); Parigi, Nancy (Francia); Belgrado,(Serbia); Sibiu, Brasov (Romania); Kosovska Mitrovitzka (Kosovo); Katovice, Bielsko-Biala (Polonia); Roma, Pescara, Palermo (Italia).

Marco Girgenti Meli

Jazz Dj, Conduttore e Formatore Radiofonico, Presentatore. Marco Girgenti Meli nasce a Vicenza in una famiglia numerosa il cui padre è impiegato bancario. Coltiva fin dalla adolescenza la passione di famiglia per l’arte: musica (la mamma Enza Meli ha studiato canto lirico, il fratello Antonio diplomato in pianoforte), la recitazione (il nonno Giuseppe Girgenti attore di rivista negli anni ’20), fotografia (il nonno Stefano Meli negli anni ’20 fotografo in Sicilia con uno Studio a Palermo), e disegno (la madre pittrice e d il fratello Massimo diplomato all’Accademia di Belle Arti di Palermo). Dopo aver studiato al Conservatorio V. Bellini di Palermo, dove studia flauto traverso con il M° Angelo Faja (rinomato flautista e direttore d’orchestra), ma senza diplomarsi; perfeziona gli studi classici e la conoscenza delle lingue presso l’Istituto Privato T.S. Eliot diretto dalla famiglia Spatafora, dove consegue il diploma. Sesto di sette figli decide di entrare subito nel mondo del lavoro e cresce professionalmente nella Direzione Marketing di una grande multinazionale statunitense (Johnson & Johnson) trasferendosi a Roma per circa dieci anni. Segue periodicamente i seminari di tecnica di vendita e PNL indetti in azienda da docenti della Università commerciale Luigi Bocconi di Milano. Nel 2000 abbandona sia la musica che il lavoro commerciale per dedicarsi totalmente all’approfondimento della fotografia. Pubblica dei libri di reportage ed avvia una piccolo studio fotografico
Nell’Aprile del 2010 riprende l’attività di conduttore radiofonico, già iniziata nel lontano 1980. Partecipa alla creazione del progetto “Action Night Live”, estensione del suo programma di musica jazz a musicisti e gruppi locali, i quali performano in diretta dall’Underground Music Club di Palermo. Dopo varie presenze e formazione di giovani voci alla conduzione, nelle radio locali, rientra nella sua prima emittente, Radio In 102 (dove già negli anni ’80 conduceva “Meeting”, programma di musica jazz).
Crea alla fine del 2013 un nuovo format “By Night Jazz” dove dedica il suo impegno alla formazione, informazione e diffusione del jazz locale, nazionale ed internazionale.
Ottiene un notevole successo e viene coinvolto in qualità di Direttore Artistico nella organizzazione locale dell’International Jazz Day 2014 ricevendo, per la qualità del contributo dato, una lettera di encomio direttamente da Herbie Hancock, ricevuta anche nel 2015.
Sempre nello stesso anno inizia l’attività di presentatore al fine di continuare all’esterno dell’ambiente radiofonico la diffusione ed il supporto agli Artisti jazz locali e non. Le sue presentazioni lo vedono presente nelle piccole Associazioni Culturali della città, nelle grandi case editoriali (Feltrinelli), all’Auditorium della RAI (Dual Force 4et – Comar Edizioni Musicali), alla presentazione di concerti in teatro: Lucia Garcia 5et – Teatro Jolly Palermo, Premio Pippo Ardini – Auditorium Rai Palermo – Winter Jazz Festival, Teatro Garibaldi Enna, quest’ultimo sotto la Direzione Artistica di Mario Incudine.
Fra i suoi ospiti possiamo ricordare: Louis Hohl – flautista per Stevie Wonder (USA), Marita Pauli (Germania), Monica Chapman (Canada), The Airborne (USA), Vadim Tikhonov (Russia), The Genius Blues Band, Dave Panico (USA), Petar Zanki e Ivonne BM (Germania), Francesca Mandalari, Claudio Giambruno, Orazio Maugeri, Angelo Cultreri, Giuseppe Urso, Filippo Pasta, Giuseppe Mandalari, Francesco Cataldo, Tina E. Clark (USA), Kike Goya (Perù), Gabriela Leal (Messico), Randy Corinthian (USA), Fabrizio Corona, Daniel Sax, Sebastiano Alioto, Joe Gagliardo, Paolo Passalacqua, Giuseppe Costa, Anna Bonomolo, Ignazio Garsia, Lucia Garsia, Giulia Massaro, Davide Rinella, Sergio ed Alessandra Manduca, Maurizio Cavallaro, Tonino Bignone, Dino Lacca, Sergio Candura, Daniele Bengi Benati, i Bonanova, Filippo Rizzo, Lino Patruno, Davide Inguaggiato, Lucia Lauro, Monia Grassa, Enzo Torregrossa, Alberto Asero, Olga Ardini, Lelio Giannetto, Fabrizio Pezzino, Valeria Terruso, Francesco Cafiso, Angelo Cafiso, Giovanni Gravagno, Giuseppe Urso, Igor Ciotta, Tonino Bignone, Dino Lacca, Sergio Candura, Giorgio Rosciglione, Sergio Munafò, Alessandra Mirabella, Giacomo Tantillo, Stefano India, Paolo Vicari, Valerio Rizzo, Flora Faja, Klaus Savoldi Bellavitis, Giorgia Romeo, Anna Luglio, Umberto Capilongo, Francesco Patti, …
Da Marzo 2015 è Station Manager di The Brass Radio, la radio istituzionale della Fondazione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi