L’orchestra

L’Orchestra Jazz Siciliana rappresenta in Italia la prima e unica orchestra permanente di jazz a partecipazione pubblica. Fondata da Ignazio Garsia nei primi anni ‘70 con il nome di Brass Group Big Band, l’Orchestra Jazz Siciliana ha svolto un’ intensa e continuativa attività concertistica sotto la guida di alcuni dei più prestigiosi direttori d’orchestra dei mondo, tra i direttori residenti il M° Tony Vella è stato il primo a dirigere stabilmente la formazione siciliana, oggi diretta dal M° Domenico Riina.

Nel 1990 l’O.J.S. è stata il cardine della «Rassegna Internazionale della Soul Music» di Palermo e nel 1991 ha eseguito, in prima europea, «Epitaph» di Charles Mingus, sotto la direzione di Gunther Schuller. Mentre, per l’esecuzione di pagine del repertorio contemporaneo, l’O.J.S ha partecipato nel ‘94 alla rassegna Suoni del Novecento promossa dall’E. A. Teatro Massimo di Palermo e nello stesso anno, diretto da Clark Terry, l’ensemble ha inaugurato la Stagione Concertistica Estiva con un concerto dedicato a Duke Ellington nel ventennale della scomparsa.

Nel febbraio 1996, su invito della Società Italiana per lo Studio della Musica Afroamericana, l’OJS ha inaugurato la rassegna “La Musica Colta Afroamericana”, con la prima esecuzione mondiale dal vivo della trascrizione della suite «Porgy And Bess» di George Gershwin/Gil Evans, nuovamente diretta da Gunther Schuller, solista Paolo Fresu.

Giuseppe Costa, Vito Giordano, Antonino Pedone, Pietro Pedone, Fabio Riina, Domenico Riina, Salvatore Pizzo e Salvatore Pizzurro da oltre 20 anni hanno garantito un sound orchestrale caratterizzati da una propria e riconoscibile cifra sonora. Ad essi si sono aggiunti Gaetano Agrò, Silvio Barbara, Valerio Barrale, Salvatore Bonafede, Francesco Buzzurro, Sergio Cammalleri, Rita Collura, Stefano D’Anna, Gianni Gebbia, Massimo Greco, Pino Greco, Mimmo La Mantia, Francesco Marchese, Orazio Maugeri, Sergio Munafò, Salvatore Nania, Riccardo Randisi, Mauro Schiavone, Gaetano Tucci, Giuseppe Urso…

Organico dell’Orchestra Jazz Siciliana

Sassofoni

Gianpiero Risico Sax alto (soprano, clarinetto)
Antonino Oddo Sax alto (soprano, clarinetto)
Francesco Marchese Sax Tenore (soprano, flauto, clarinetto)
Gaspare Palazzolo Sax Tenore (soprano, flauto, clarinetto)
Antonino Pedone Sax Baritono (Clarinetto Bb e Basso)
Claudio Giambruno Sax alto (tenore, soprano, flauto, clarinetto)
Gaetano Agrò Sax alto (soprano, clarinetto)*

Tromboni

Salvatore Pizzurro
Salvatore Pizzo
Salvatore Nania
Valerio Barrale (Trombone basso)

Trombe

Silvio Barbara (Flicorno soprano)
Faro Riina
(Flicorno soprano)
Vito Giordano
(Flicorno soprano)
Pietro Pedone
(Flicorno soprano)
Aldo Oliveri
(Flicorno soprano)*
Giacomo Tantillo
(Flicorno soprano)*
Alberto Anguzza
(Flicorno soprano)*

Ritmica

Riccardo Randisi Pianoforte
Giuseppe Costa Contrabbasso e basso e.
Sebastiano Alioto Batteria
Paolo Vicari Batteria
Sergio Munafò Chitarra
Sergio Cammalleri Percussioni
Paolo Passalacqua Pianoforte*
Joe Gagliardo Tastiere*
Osvaldo Lo Iacono*
Fabio Crescenti Contrabasso e basso el.*

Resident Conductor & Responsabile di Produz Orch.

Domenico Riina

Residente Composer

Antonino Pedone

*Scritturati aggiunti

Hanno detto di noi

GIL EVANS (La Sicilia, 30/04/1986)

Non c’è alcuna differenza tra loro e i musicisti con cui ho suonato nelle orchestre di Vienna, Parigi, Londra o Toronto.

CARLA BLEY (La Sicilia, 2/03/1988)

Trovo questi giovani musicisti siciliani molto preparati, di gran lunga superiori ad altri che ho conosciuto e con i quali ho suonato in altre parti d’Europa.

MEL LEWIS (L’Ora, 5/05/1985)

Continuando con questa progressione é destinata ad imporsi anche a livello europeo.

GUNTHER SCHULLER (Il Mediterraneo, 28/02/1996)

E’ una delle migliori orchestre italiane.

JOSEPH BOWIE (La Repubblica, 11/12/1999)

il risultato è stato entusiasmante, e spero che da questa collaborazione nasca un disco, il prossimo anno.

BOB WILBER (La Sicilia, 3/05/1989)

E’ sicuramente tra le più preparate d’Europa.

BOB BROOKMEYER (Musica Jazz, Aprile 1986)

Ne avevo già sentito parlare molto favorevolmente da John Lewis e da Mel Lewis, ma sono rimasto veramente impressionato potendone apprezzare personalmente le qualità.

VINCE MENDOZA (La Sicilia, 2/03/2004)

si tratta di musicisti molto preparati, suonano con un grande amore

TOSHIKO AKIYOSHI (Cronache, 1/06/1985)

Suonano molto bene…sono stati una piacevole sorpresa.

MARTIAL SOLAL (19/04/2007)

Non sapevo che a Palermo esistessero dei musicisti jazz di questo livello, sia per la loro conoscenza approfondita del jazz che per la loro capacità di improvvisazione…
Sono molto felice d’aver potuto ascoltare le mie composizioni interpretate in un modo così magnifico.

EUMIR DEODATO (3008/2007)

E’ stata un’esperienza straordinaria aver condiviso la mia musica con l’Orchestra Jazz Siciliana, un ensemble raro e capace di interpretare ed esternare con forza e sensibilità non comuni l’idioma del jazz.

WAYNE BERGERON (03/04/2008)

Complimenti al Brass Group e all’Orchestra Jazz Siciliana per le grandi cose che fanno. La professionalità e la presentazione dell’Orchestra Jazz Siciliana è fantastica. Grazie per questa bellissima esperienza.

ARCHIE SHEPP (Giornale di Sicilia, 16/12/1984)

Alcuni dei pezzi che proporremo sono difficilissimi… ebbene loro li eseguono con la massima naturalezza.

JOHN PIZZARELLI

Sono stato estremamente felice per aver suonato con l’OJS, un Orchestra Jazz straordinariamente preparata e diretta da un fantastico Domenico Riina. Il concerto è stato una magia che spero tanto di poter fare rivivere in occasione di un mio ritorno nella vostra meravigliosa città.

RACHELLE FERRELL (14/12/2006)

E’ stato uno dei più dolci, dei più significativi e memorabili momenti della mia vita incontrare, connettermi, condividere e infine suonare con questi magnifici musicisti… queste esperienze saranno per sempre parte di me, staranno sempre nel mio cuore e faranno parte del mio essere artista.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi