Giuseppe Costa

Giuseppe Costa inizia la sua attività concertistica nel 1973. Partecipa tra il 1975 ed il ’78 ad alcune trasmissioni televisive della Rai condotte da Franco Cerri: “Sapere, Jazz in Italia”, “Chitarra e fagotto” e “Di Jazz in Jazz”.

Nel 1979 incide con il gruppo del vibrafonista Enzo Randisi, assieme al quale effettua numerose tourneé. Dal ’73 all’ ’80 fa parte in qualità di corista dei “Cantori Nuovi” di Norino Buogo, tenendo concerti nei maggiori teatri siciliani. Per un breve periodo è primo contrabbasso dell’ orchestra Ente Autonomo Teatro Massimo di Palermo diretto da John Lewis. Nel 1984 incide un disco con la Reinhardt Jazz Studio Orchestra diretta da Enrico Intra.

Nel 1986 si esibisce come solista con l’Orchestra Sinfonica Siciliana diretta da Ignazio Garsia con la partecipazione dell’armonicista Toots Thielemans. Nel 1986 si diploma in contrabbasso presso il conservatorio “A.Scontrino” di Trapani sotto la guida del Maestro F. Muzzi, nel 1987 vince una borsa di studio della Berklee School of Music di Boston e nel 1989 si perfeziona in Danimarca con il contrabbassista Niels Pedersen. Costituisce insieme al batterista Pippo Cataldo il gruppo Costa-Cataldo Music Project con il quale incide “Pictures n° one” nel 1987 e “Pictures n° two” nel 1990.

Nel 1996 forma un duo con la pianista Marvi La Spina. Collabora stabilmente con L’Orchestra Jazz Siciliana, L’Orchestra da Camera Kandinskij e i Duke Ellington Singers. Ha formato un trio con Rita Collura al sax soprano e Marvi La Spina al pianoforte.

Did you like this? Share it!

0 comments on “Giuseppe Costa

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi